Come scegliere l’outfit perfetto per l’autunno

L’autunno è alle porte: quale outfit scegliere?

L’autunno, dal punto di vista climatico, è la stagione delle incertezze. A partire dal 23 settembre fino a novembre inoltrato non è dato sapere come sarà il tempo nell’arco di una giornata: la mattina potrebbe essere molto calda e soleggiata mentre il pomeriggio piuttosto umido e piovoso, e viceversa. Si tratta di una condizione intrinseca della stagione che, di certo, può piacere a molti ma che al tempo stesso mette in notevole difficoltà chi si trova costretto a trascorrere tutta la giornata fuori, soprattutto per ciò che riguarda la scelta dell’abbigliamento.

Ecco alcuni utili consigli utili

Dunque, come scegliere l’outfit perfetto per l’autunno, ed essere preparati a brusche variazioni climatiche? Ecco i principali consigli da seguire.
Il consiglio principale è quello di vestirsi “a cipolla”, ovvero più strati che possono essere rimossi all’occorrenza. La soluzione è utile soprattutto per proteggere la parte superiore del corpo da venti e freddo.
Chi esce alle primissime ore del mattino, quando la temperatura è piuttosto fredda, può ad esempio indossare una t-shirt, un cardigan o una camicetta e un trench o un cappotto sottile; quando il sole inizia ad alzarsi e la temperatura tende a salire, è possibile abbandonare il cappotto e la camicia, restando soltanto con la t-shirt.

E per le scarpe?

Una menzione particolare è da dedicare alle scarpe: vista l’imprevedibilità dell’autunno, è sempre consigliato optare per scarpe chiuse e impermeabili, ma al contempo leggere e traspiranti, per evitare un’eccessiva sudorazione del piede. Gli stivali di pelle, ad esempio, non sono particolarmente consigliati, e lo stesso vale per i sandali.
È doveroso, poi, prestare attenzione anche ai materiali impiegati nell’abbigliamento “a strati”: è sempre più indicato indossare i capi leggeri (come quelli di cotone) negli strati più interni e a contatto con la pelle, mentre quelli più caldi sono da destinare a indumenti che possano essere facilmente rimossi. Per gli uomini è d’obbligo il ritorno della maglia della salute o della canottiera.

Un tripudio di colori

L’autunno, inoltre, è una stagione molto apprezzata per i colori che è in grado di offrire. Le foglie che cadono nei verdissimi prati, le piante che iniziano a proteggersi dal freddo e il grigiore portato dalle nuvole creano dei giochi di colori in cui il castano e l’oro sono protagonisti indiscussi. Dal punto di vista stilistico, dunque, l’autunno è una stagione in cui si può osare (poco) con i colori eccentrici: un abbinamento ideale per la stagione è quello tra il tortora e un verde scuro, ad esempio. Se proprio non si resiste alla tentazione di indossare un capo sgargiante, è bene che questo sia abbinato ad altri con colori più sobri.
L’ultimo consiglio, ma non meno importante, è quello di avere sempre con sé un ombrello e una sciarpa leggera o un foulard per proteggersi dai venti, che possono giocare brutti scherzi in questa stagione.